La mia santificazione è domandata
dalla Chiesa e dal popolo,
dalla gioventù, dai Superiori, da tutti;
ma specialmente dal Prigioniero d’amore nel Tabernacolo.

Beato Pianzola

Inhalt

(Mini-MP3-Player v2.2 (c) Ute Jacobi - unregistered version - Only Free for NonCommercial Website)
Amici del Padre PDF Stampa E-mail

 

 

mici di
Padre Pianzola

MARIA TERESA CORIO

OFF-ON

E’ nato in Casamadre il Gruppo “Amici di Padre Pianzola”.

Se ne parlava da anni, ma la concretizzazione doveva attendere tempi più maturi.
E questi si sono avverati nel luglio 2002 quando un gruppo di persone, vicine alle suore,
si sono ritrovate a Mortara per condividere l’idea di una realtà associativa laicale fondata sui principi di Padre Pianzola. Attingendo agli Atti dei Capitoli della Congregazione, in particolare dell’ultimo (1999), i presenti hanno fatto tesoro dell’invito a promuovere la costituzione del Gruppo “Amici di Padre Pianzola” per dare anche ai laici la possibilità di vivere intensamente la consacrazione battesimale, aderendo e condividendo la spiritualità missionaria nata dal Padre per le Suore Missionarie dell’Immacolata Regina della Pace.
Ecco perché ci presentiamo oggi a tutti coloro che hanno conosciuto il carisma di Padre Pianzola, scoprendone l’attualità e il suo possibile rilancio nello spirito di una “fedeltà dinamica” calata nel tempo. Il Padre parlava di missionarietà non privilegiando specifici settori, ma vivendo e facendo vivere, in modo eccezionale, il quotidiano: la santità nell’ordinario. E le vie per raggiungerla sono guida, ancora oggi, per tutti noi: la carità, l’attenzione alle povertà materialie spirituali, la centralità di Gesù, la preghiera, l’allegria,….In che cosa consiste l’adesione concreta al Gruppo?
Viene proposto:
a) di vivere “lo spirito pianzolino” con consapevolezza e intensità nel proprio ambiente di vita ecclesiale e personale; quindi nelle comunità parrocchiali, dove operano sacerdoti e laici che, a suo tempo, hanno conosciuto le suore di Mortara e il carisma di Padre Pianzola
b) di trasmettere e condividere, con chi sta vicino, questo stile di vita aperto, generoso, disponibile ai cambiamenti e alle esigenze più profonde del mondo d’oggi.
Dunque: non adesione ad un ulteriore gruppo di spiritualità, ma la conferma di impegno quotidiano di vita illuminato dalle intuizioni e dagli esempi del Pianzola.

Per fare questo sono state proposte alcune linee di azione:
a livello interno (personale):
- preghiera (in particolare il primo giovedì di ogni mese dalle 21 alle 22, in unione spirituale con tutta la “famiglia pianzolina”
- formazione e ricerca per cogliere in profondità il carisma di Padre Pianzola e il senso dell’adesione al “Gruppo degli Amici”
a livello esterno:
- coinvolgimento di “altri Amici” per condividere il carisma di Padre Pianzola traducendolo in azioni concrete di carità, di accoglienza, di impegno nei luoghi e nei modi propri della realtà di vita in cui gli aderenti al Gruppo operano.

Gli Amici di Padre Pianzola invitano tutte le persone, in qualche modo interessate, a farsi avanti, a portare nuove idee e ad offrire disponibilità, senza aggravio di nuovi impegni rispetto a quelli, già molteplici, richiesti dalla vita odierna.

 

 

Formazione -Febbraio 2010
   
Regolamento di Vita Amici di P. Pianzola
   

Celebrazione Eucaristica per il 16 Marzo

   

Celebrazione Eucaristica per il 17 marzo

   

 

ASSOCIAZIONE
AMICI DI PADRE FRANCESCO PIANZOLA ONLUS
Via SS. Trinità, 16 - Tel. 0384.295462 - Fax 0384.296018
e.mail:
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

27036 MORTARA (PV)
C.F. 92010020185
Conto Corrente Postale 91875104
IBAN IT81T076 0111 3000 0009 1875 104
Intestato “AMICI DI PADRE FRANCESCO PIANZOLA” ONLUS

Sito Web: www.pianzoline.it
Nell'area DOWNLOAD le lettere degli amici, appuntamenti